Servizi on-line

Prenota ora la tua visita o esame

Prenota online

Scarica i tuoi referti On-line o utilizzando la nostra app per iPhone o Android

Scarica il tuo referto

Orari di apertura

Lunedi - Venerdì 07:00 - 20:00
Sabato 07:00 - 13:00
Email info[@]colombolab.com
Telefono +39 06 596 499

Servizio clienti

Per qualsiasi informazione

Chiama lo 06 596 499

Contattaci per informazioni

Servizi Sanitari

Scopri tutti i servizi sanitari dello studio medico Colombo

Diagnostica

i nostri servizi diagnostici

Medicina Estetica

I nostri servizi di medicina estetica

Convenzioni

Di seguito le convenzioni dello Studio Medico Colombo SSN (Servizio...

I tendini sono fatti per sopportare i piegamenti, gli stiramenti, le torsioni, e possono infiammarsi in seguito ad un uso eccessivo, ad una malattia o ad un trauma che ne causa lo strappo delle fibre. Il dolore può essere molto acuto e peggiorare se il danno si fa più grave, a causa del continuo uso dell'articolazione. 

Si guarisce dalla tendinite in circa due settimane, ma le forme croniche possono richiedere anche più di 6 settimane, perché il paziente non lascia al tendine il tempo per guarire. 

La tendinite può essere di tipo acuto o progressivo ed è caratterizzata da un forte dolore e da una tumefazione locale, dalla difficoltà di tutta l'articolazione interessat. In casi più gravi, di alterazione della normale struttura collagenica del tendine, nelle forme croniche recidivanti o dopo l'assunzione di alcuni farmaci - antibiotici o infiltrazioni con corticosteroide - si può incorrere in una rottura del tendine, un danno serio che necessita di un intervento chirurgico.

La tendinite può colpire i tendini di qualsiasi articolazione, ma quelle più colpite sono le spalle, i gomiti - gomito del tennista -, le mani, i polsi, le ginocchia, le caviglie.

tendinite

Cause della tendinite

I tendini possono infiammarsi se sottoposti ad uno stress eccessivo per un'attività che crea questa condizione. Chi ad esempio pratica esercizio fisico saltuariamente, può subire dolore al tendine perché lo sottopone a sforzo. La causa più frequente è lo stress ripetitivo, usare la stessa articolazione ripetutamente per lo stesso tipo di movimento. Questo si verifica non solo negli sport, ma anche in numerosi tipi di lavoro ed in altre situazioni.

I sintomi della tendinite

Dolore in prossimità di un'articolazione o della stessa, in particolare alle spalle, al polso, o alle caviglie o sul lato esterno del gomito. 

Insensibilità, formicolii, rigidità, talvolta anche tumefazione, tendenza alla ricomparsa dei sintomi. 

Procedure e test diagnostici per la tendinite

Se il dolore non si riduce entro 7-10 giorni circa, rivolgersi ad un medico per evitare la tendinite cronica. Il medico può richiedere radiografie o TAC per escludere un danno osseo. La RMN può aiutare a stabilire la gravità del danno al tendine. 

Trattamento della tendinite 

Gli obiettivi del trattamento consistono essenzialmente nel riportare a normalità i movimenti dell'articolazione controllando il dolore e nel mantenere la forza dei muscoli circostanti dando ai tessuti il tempo necessario per poter guarire. Il riposo adeguato è ritenuto un punto cruciale. Riprendere troppo presto l'attività che ha causato la lesione può causare una tendinite cronica oppure una rottura del tendine.  

Tendinite sul lavoro

Le cause della tendinite possono essere anche dovute allo stress da lavoro, per una intensa attività che non concede riposo. In questi casi è necessario cambiare le abitudini correnti a favore di una migliore stabilità ergonomica. Sono consigliati esercizi di stiramento prima e dopo il lavoro, con pause di 5-10 minuti ogni ora per far riposare la zona colpita. 

 

La prevenzione è uno strumento essenziale: quando si svolge esercizio fisico, è bene eseguire riscaldamento, rilassamento e stiramento dei muscoli.