Malattie reumatiche, riconoscere i sintomi

colombo malattie sito

La Diagnosi precoce può migliorare la prognosi.

L’incidenza delle malattie reumatiche, siano esse artriti o connettiviti è in aumento.
I sintomi che derivano da tali patologie possono essere molteplici e molto spesso sottovalutati, in quanto in sé inizialmente subdoli e spesso autorisolventesi. Non è raro che i pazienti intraprendano lunghi percorsi, caratterizzati da innumerevoli visite specialistiche ed esami strumentali e laboratoristici senza giungere mai a una conclusione, con conseguenti rischi sulla salute e con un pesante carico di stress legato a tali peregrinazioni.
Un ritardo nel diagnosticare una patologia autoimmune-reumatica e nel trattarla in maniera adeguata può causare un peggioramento della malattia stessa o, peggio ancora, l’evoluzione verso una patologia più grave

Vediamo insieme i campanelli d’allarme che possono suggerire di rivolgersi allo specialista:


Dolore o gonfiore alle articolazioni delle mani o dei polsi;
Rigidità articolare immediatamente dopo il risveglio;
Gonfiore improvviso di un’articolazione senza che vi sia stato alcun trauma;
Dolori vari, di tipo sciatico, alle spalle, alle articolazioni in genere, che aumentano con il riposo e diminuiscono quando si fa attività fisica;
Sbiancamento delle dita a causa di un’emozione o di un cambiamento climatico;
• Sensazione di secchezza o sabbia negli occhi, associata a secchezza della bocca e dolori articolari o muscolari;
Arrossamento del viso che peggiora a seguito dell’esposizione ai raggi solari e associati a dolori articolari;
• Nel paziente con psoriasi o con familiari affetti da questa malattia, comparsa di dolori articolari o al tallone o alla colonna vertebrale.
Aftosi orale ricorrente
Stanchezza cronica

Connettivite indifferenziata, Artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, sclerosi sistemica, miositi e connettivite indifferenziata, sono solo alcune delle patologie che colpiscono in prevalenza le donne in età fertile, la convivenza con i sintomi di una patologia reumatica può essere davvero difficile, ma la possibilità di trattarla in modo adeguato può cambiare la qualità vita del paziente.
Oggi, queste patologie possono essere diagnosticate senza ritardi se i sintomi vengono valutati da uno specialista, sta al paziente agire rivolgendosi al reumatologo in tempo utile.

 

Dott. Gerardo Marino
Specialista in Reumatologia
Studio Medico Specialistico Colombo