PELLE PIÙ GIOVANE, TONICA ED IDRATATA PRONTA PER L'ESTATE

L’arrivo dell'estate suggerisce una strategia medica e cosmetica che ha come obiettivi principali quelli di dare luce dell' incarnato, rinnovare la pelle e idratarla a fondo.
Prenotazioni al numero 065964993

 

La medicina estetica si occupa prevalentemente della gestione dell’invecchiamento cutaneo definito come “ANTI AGING”. Le procedure mediche possono avvalersi di protocolli terapeutici invasivi e non invasivi.

Qualsiasi sia il problema la prima cosa da fare è un check up medico estetico che valuti i seguenti parametri: idratazione, sebometria, profondità delle rughe, analisi della pigmentazione del derma. A seconda di quanto rilevato seguirà una prescrizione cosmetologica personalizzata  ed un protocollo terapeutico.

I cosmetici vanno usati con costanza perché hanno il compito specifico di ripristinare e mantenere il buono stato di salute della cute preservandone i delicati equilibri.

Per la giovinezza della pelle le creme sono utili ma non bastano. Servono anche integratori mirati che compensano dall’interno le carenze dovute all’età.

Una bella pelle è una pelle in salute, dalla superficie fino in profondità, per questo la strategia vincente per preservare la giovinezza della cute affianca a creme e sieri un integratore che apporta dall’interno i nutrienti necessari al suo equilibrio.


Le fasi di un protocollo ANTI AGING sono principalmente tre:

  • La prima fase prevede di ricaricare la pelle con “booster” di principi attivi volti ad ottenere una capacità di rigenerazione e di risposta ottimale nelle fasi successive.

  • La seconda mira al ripristino delle qualità fondamentali quali: elasticità, tono, volume, texture, colore e luminosità.

  • La terza ed ultima prevede un programma di mantenimento dell’equilibrio raggiunto.


Entrando più nel dettaglio ecco alcune tecniche di medicina anti-aging.


La Biostimolazione Cutanea: è adatta a tutti, mira a prevenire gli effetti dell’invecchiamento iniettando nel derma superficiale principi attivi utili per il ricambio cellulare e per la produzione di collagene, di elastina e di acido ialuronico che coadiuvano la naturale idratazione dei tessuti. Le zone solitamente trattate sono: viso, collo, dècolletè e mani.


I Peeling: hanno l’obiettivo di purificare e ossigenare la pelle, migliorare la texture cutanea chiudendo i pori, ridurre le rughe sottili, donare luminosità, schiarire macchie epidermiche, migliorare le cicatrici.



Il Botulino: il suo effetto distensivo dura quattro/sei mesi. Programmare la seduta a giugno permette di avere un viso fresco fino a Natale.


I Filler: si possono tranquillamente fare in tutte le stagione perché il sole non “consuma” l’acido ialuronico più in fretta del solito come a volte si pensa. Danno un aspetto fresco, più pieno e più riposato riempiendo le piccole rughe e regalando volume dove serve come ad esempio nella linea mandibolare che tende a perdere definizione con il tempo.


Gli Infrarossi: 4-6 sedute e il viso conquista un aspetto più compatto e liftato. Non ci sono problemi di esposizione al sole anche se come sempre si consiglia l’uso di un solare adatto al proprio fototipo.


L’arrivo dell’estate suggerisce una strategia medica e cosmetica che ha come obiettivi principali quelli di dare luce all’incarnato, rinnovare la pelle e idratarla a fondo, dimenticando il grigiore che l’inverno ha lasciato e preparando la pelle al sole e all’abbronzatura che stanno per venire!



Dott.ssa Paola Ascenzi
Chirurgo maxillo-facciale e medico estetico

Prenotazioni al numero: 0659649934